Le fantastiche band internazionali,

le animazioni,

il mercatino

e molto altro...

Lineup

MUSIC BAND
CORVUS CORAX \\
ARKONA\\
CRUACHAN \\
PADDY AND THE RATS \\\
SELFISH MURPHY \\
FOLKSTONE \\
LA CORTE DI LUNAS \\
DIABULA RASA \\
DIAVENT \\
SINHERESY \\
ELVENKING \\
AD PLENITATEM LUNAE \\
 

ANIMAZIONI:

BILLY BOLLA \\

FABULA \\

SAN GIORGIO E IL DRAGO \\

AES TORKOI \\ 

CLAN LOUGH GUR \\

CLAN TRE DRAGHI \\

COMPAGNIA THE BULLDOGS ARCIERI TRIESTE \\

CAT TRIESTE \\

FILARMONICA DI SANTA BARBARA \\

 

 

CONFERENZE:

ERNESTO FAZIOLI

AES TORKOI

 

 

 

Bio band (in ordine di apparizione)

Diavent (Italia)

I Diavent sono un progetto Folk/Celtic Metal nato ad Udine nell'autunno 2012.

Il nome del gruppo trae origine dal celtico e fa riferimento alla mitologia di questo popolo, la quale narra di un continuo e perpetuo ciclo della vita, senza un origine. Senza una sorgente.

Obiettivo della band è dunque quello di fondere le melodie dolci, date dagli strumenti acustici quali il violino, l'arpa celtica e i whistles, al tipico sound del melodic death metal ottenuto mediante il suono d'impatto di chitarre distorte, basso e batteria. Ad accentuare ulteriormente questo contrasto, è stato inoltre deciso di fondere la voce pulita femminile con gli accompagnamenti in growl e in scream. Hanno appena registrato il loro primo singolo.

 

 

Elvenking (Italia)

Dal 1997, pionieri del metal italiano sono stati parte attiva della scena europea con un rapido e crescente numero di fans. Si sono esibiti in tutta Europa, nel loro paese d'origine, Budapest e il Regno Unito, dove la band è apparsa al leggendario Festival Bloodstock. Il loro genere mistic/fantasy si va a miscelare con l'epic/folk/metal, raccogliendo così consensi verso un pubblico più ampio. Ma probabilmente è stato il quarto lavoro  uscito nel 2007 -che divenne il loro più grande successo- a suggellare la loro notorietà, facendoli proseguire sul quel percorso musicale. Con il loro videoclip di alta classe hanno attirato l'attenzione di oltre 1 milione di visitatori su internet, una prodezza che continua ancora oggi. Dopo diversi tour europei e festival importanti, si può affermare che ELVENKING sia una delle band più apprezzate del panorama metal non solo italiano.

 

Arkona (Russia)
Gli inizi degli ARKONA risalgono al 2002, quando erano membri di una comunità pagana di nome “Vyatichi”. Maria "Masha Scream" Arhipova e Alexander “Warlock” Korolyov, decisero di formare una band che rispecchiasse la loro filosofia individuale ed i loro gusti musicali. La band, a quel tempo nota con il nome “Hyperborea”, ma non fu prima di febbraio 2002 che gli ARKONA emersero dalle profondità della scena underground Russa. Alcune incomprensioni tra i componenti della band non ostacolarono la perseveranza di Masha, che continuò da sola con l’aiuto dei membri dei Nargathrond, e produsse nuovo materiale. Assieme ai nuovi compagni registrarono il loro album di debutto “Vozrozhdenie” (Revival) nel marzo del 2004, e da qui, il loro successo è stato un crescendo fino a raggiungere il successo mondiale di oggi, con milioni di fans. Il loro genere, si può definire Pagan Metal.

 

La Corte di Lunas (Italia)

Pubblicano il primo CD nel 2010,"Plaudite sì più forte", strumentale, in cui propone alcuni brani di musica medievale e tradizionale rivisitati e arrangiati in chiave rock che li lancia immediatamente tra i gruppi di musica medievale rivisitata più stimati, con vendite altissime dello stesso CD, accattivante fin dalle prime note. Apprezzatissimi fin da subito, partecipano a molti festival celtici italiani ed anche medievali.

Invitati per diverse edizioni in Portogallo, arrivano in Tourné dalla Germania fino alla Danimarca. Nel 2012 nel secondo CD "Ritual", oltre ad alcuni brani tradizionali, pubblicano dei pezzi originali. Nel 2013 la formazione cambia, il sound diventa più accattivante ma contemporaneamente anche più ricercato grazie anche all'aggiunta del didgeridoo. Il repertorio della band spazia da canzoni originali a rivisitazioni di pezzi tradizionali, celtici, dalle cover, in chiave folk/rock. E' prevista l’uscita del loro 4° album nel 2014, che vedrà solo brani scritti dalla band.

Corvus Corax (Germania)

Già a metà anni ' 80 i Corvus Corax, allora menestrelli, erano conosciutissimi come artisti di strada in tutto la Germania dell’Est), e divennero famosi proprio perché dopo aver  trovato frammenti di musica medievale-secolare nelle vecchie scritture, li rielaboravano in un modo completamente nuovo. Molte band medievali hanno cercato di imitarli nel tempo, e non esiste fiera medievale i Germania, dove altre band del loro stile non abbia suonato le loro canzoni. I quattro suonatori di cornamusa e i 3 percussionisti dei Corvus Corax hanno creato un suono inconfondibile, che unisce inquietanti melodie  medievali a danze ipnotiche e ritmi selvaggi che manda ogni volta il pubblico in visibilio.

Sono stati lungamente elogiati per i loro epici e leggendari concerti, nei quali pochi hanno potuto evitare di restare catturati dal potere estatico delle loro prestazioni acustiche, oltre che dai loro fantastici costumi di scena.

Selfish Muphy (Transilvania-Romania)

La band si forma solo nel 2011 in Transilvania (Romania) a Sf.Gheorghe, e sceglie di puntare su uno stile musicale allegro che allieti il pubblico. Per questo, visto che la musica celtica negli ultimi tempi è diventata sempre più popolare, si fa apprezzare dal pubblico sollevandone lo spirito tramite le sue esibizioni nei pub irlandesi locali.

I Selfish Murphy si sono ispirati a gruppi che hanno esercitato su di loro una grande influenza come Flogging Molly, Dropkick Murphys, Fiddlers Green, creando così un loro stile personale di reinterpretazione più moderno e più rock rispetto alla musica celtica tradizionale. Partecipano a moltissimi eventi tra cui festival internazionali e serate a tema, e si sono evoluti nel corso del tempo musicalmente, proponendo uno stile davvero di classe miscelando il celtico al punk.

 

SinHeresy (Italia)

Nati a Trieste nel 2009, iniziano a esibirsi in locali della regione e della vicina Slovenia, dando luce nel 2010 al primo demo con due brani di matrice power metal. Successivamente, con la stesura di nuovi brani, virano verso un sound più cupo dai marcati accenti sinfonici derivante dalla passione di Sportiello, leader della band, per le atmosfere gotiche. Nel 2013 partono per un mini-tour nei paesi baltici dove presentano per la prima volta con ottimo riscontro, nuovi brani, e il nuovo album “Paint the World" viene poi lodato da tutte le webzine come "una delle migliori uscite del 2013 in ambito symphonic power/gothic metal". Da qui, girano sia in Italia che in Europa coronando la brillante stagione concertistica 2014 in delle più belle piazze di Trieste assieme ad un'orchestra sinfonica di giovani talenti, ottenendo un più che meritato successo. A fine anno si esibiranno a Kiev (Ucraina). L'uscita del secondo album è invece  previsto per la fine del 2015.

 

Cruachan (Irlanda)

Nel 1992, tre giovani irlandesi presi dal loro amore per la storia e la mitologia celtica, mescolano la musica tradizionale irlandese al metal, creando un nuovo genere di musica, la celtic/folk/metal, e diventando noti in tutto il mondo con il nome di Cruachan.L’ Album di debutto, "Tuatha na Gael" del ’95, diventa da subito un successo e un classic-cult. Dal '97, la band affina la loro abilità nei live e nella presenza scenica, e vede crescere una rete di fans a livello internazionale.

L’album  del 2002 ebbe un enorme successo di critica, e ricevette il massimo dei voti in riviste specializzate. Un paio di anni dopo, per la prima volta nella storia, una band irlandese si esibisce in un Tour in Russia, per poi esserne invitata per altri otto anni.

Nel 2011 ritornando al metal più estremo conquistando una nuova generazione di fan. Girano ormai il mondo e hanno già festeggiato più di venti anni di attività.

 

Paddy and the Rats (Ungheria)

Nati nel 2008, fondono perfettamente la musica irlandese creando celtic/punk/rock. Nel 2010 il loro album ottiene un enorme successo all’estero, e nella sola Ungheria, patria dei Paddy and the Rats, i loro pezzi sono i più scaricati su iTunes! Chi ascolta la loro musica non può di certo rimanere fermo, pervaso da raffiche di jigs e perfetti ritmi frenetici che li coinvolge.Gran parte dei testi inglesi dei loro brani sono rivolti al divertimento e all'allegria dei Pub. Negli ultimi tre anni hanno partecipato a più di 500 concerti tra Ungheria ed Europa, come Germania, Francia, Italia, Austria, Svezia, Danimarca, Slovacchia... ecc. , raccogliendo consensi con a seguito una nutrita schiera di fans. Riescono a scatenare il pubblico con i loro strumenti, dal violino, il banjo, la fisarmonica, ma soprattutto le cornamuse scozzesi. Giocandosi durante i concerti live anche con il Rock' n roll, riescono a creare una vera e unica esplosiva atmosfera di festa.

Ad Plenitatem Lunae (Italia)

Nascono nel 2005 a Gemona del Friuli (UD) dalla volontà dei fondatori di creare un gruppo che che miscelasse la potenza dell'Heavy Metal con le melodie della musica medievale e folkloristica, ma con temi strettamente legati alla cultura e alla lingua friulana. Abbandonate le cover, la band si dedica alla composizione di pezzi propri scegliendo come lingua il Friulano e nel 2010 produce il primo demo CD di tre brani. Hanno participato a diversi eventi e festival sul territorio italiano, tra cui il Fosch Fest,  e nel settembre 2012 vincono il premio di pubblico e giuria alla prima edizione del concorso "Guitars as Swords".A dicembre 2012 esce "Tempus Non Est Iocundum", primo full length della band.Dopo un iniziale lungo periodo di rodaggio e assestamento della line up, entrano nuovi membri che introducendo la cornamusa definiscono la loro attuale e vincente formazione.

 

Diabula Rasa (Italia)

Già conosciuti da ormai 14 anni come "Tabula Rasa" e da otto nella rinnovata formazione, i "Diabula Rasa" sono i paladini incontrastati in Italia, della sperimentazione sulla musica Medioevale e Tradizionale.

Essi studiano e reinterpretano le fonti antiche ridando vita a musiche millenarie e fondendo le sonorità degli strumenti antichi con quelle più moderne.

La forza del gruppo, sta nel rigoroso rispetto delle fonti antiche e nell’utilizzo della strumentazione medioevale affiancata a quella moderna del metal, tutto condito da una scenografia e costumi in stile barbarico.

 

 

Folkstone (Italia)

Nascono a fine 2004 con un progetto che unisce l’hard rock a strumenti antichi. Nei loro energici live, che li vede protagonisti in molti festival sia in Italia che all’estero, propongono un ricco e svariato impatto sonoro raccontati dall’inconfondibile voce in italiano di Lore, il fondatore storico della band. Cornamuse, bombarde, arpa, cittern, ghironda e flauti sono gli strumenti protagonisti della scena che creano la suggestiva atmosfera che da sempre li contraddistingue. Con l'album "Il Confine" del 2012 (Folkstone Record), si staccano definitivamente dall’etichetta precedente diventando protagonisti di una lunga serie di concerti che li vede impegnati in un’intensissima e carica tournée tutta dedicata all’Italia. Adrenalina, e un sound che alterna brani incalzanti a ritmate ballads, regalano il risultato di uno show veramente unico, fatto di rock e pura energia. Folkstone è una delle band folk/medieval/rock più amate del genere e sono seguiti da migliaia di fans. A Novembre 2014, presentano il loro nuovo album.

 

Fabula Aetatis (Germania)

Band tedesca fondata nel 1995 dal forte impatto musicale. Si esibiscono nelle rievocazioni medievali e nei castelli, nei festival e nelle feste folcloristiche e sono sempre in giro per l’Europa. Si differenziano dagli altri gruppi medievali grazie alle influenze scozzesi, celtiche e bretoni che inseriscono nei loro lavori, e il risultato che ne deriva è assolutamente caratteristico. Tutto ciò è arricchito dal suono delle potenti cornamuse medievali e dei roboanti tamburi che viene miscelato alle melodie tradizionali e agli adattamenti personali del gruppo che rendono il tutto sicuramente emozionante e moderno allo stesso tempo. Hanno all’attivo più di 500 esibizioni nelle feste medievali e hanno registrato centinaia di concerti tra Germania, Austria, Svizzera, Repubblica Ceca, Danimarca, Lussemburgo, Belgio e Svezia e sono una delle band più amate del Festival Internazionale di Musica e Cultura Celtica di Trieste Triskell. All'Halloween Fest si presentano in due elementi, Briantanus e Asmon, per intrattenere e animare il Festival.

 

Animazioni

 

 

Billy Bolla (Italia's got talent)

Billy è un domatore di bolle: le fiuta nell’aria, le cerca, le fa apparire, le cattura e ci gioca per il vostro divertimento con cerchietti di tutte le dimensioni, bastoni di ogni tipo, attrezzi improbabili e con le mani.

Fa spettacoli per bambini, feste di piazza, notti bianche, dinner show, parate di carnevale, animazioni in discoteca, matrimoni, e partecipa a qualsiasi evento per poterlo rendere unico e originale con la magia delle bolle di sapone…

E' diventato famoso al grande pubblico, per essere arrivato secondo a Italia's got talent.

 

 

San Giorgio e il Drago (ITA)Dal 1989, passione per il medioevo unita alla voglia di azione: siamo in grado di creare un accampamento militare storico in tutti i dettagli, oltre che un mercato di antichi mestieri. Le nostre animazioni e i nostri tornei d'arme spaziano dall'Antica Roma, al Medioevo coi secoli XI°, XII°, XIII°, XIV°, XV°, XVI°, al Rinascimento, al 1700 con soldati Inglesi, Francesi, Spagnoli, Pirati, Battaglioni Ottocenteschi, 2a Guerra Mondiale.All'Halloween Fest, animerà due giornate con la saga di Harry Potter, e Caccia al Vampiro.