Blog

e comunicati

Animazioni interattive, le danze dei Gens D'Ys e la musica in anteprima italiana degli Harmony Glen, ecco il sabato del Triskell

July 1, 2017

Ultimo sabato per questa diciassettesima edizione del Triskell, il festival di musica e cultura celtica fino al due luglio al Boschetto del Ferdinandeo di Trieste, dedicato soprattutto a bambini e ragazzi con tantissimi appuntamenti che vanno dal gioco alla manualità. La novità di questa edizione sono soprattutto le animazioni interattive curate dalla Compagnia San Giorgio e il Drago, che dal 1989 crea progetti didattici per bambini mettendo a disposizione costumi e scenografie. I piccoli protagonisti vestiranno i panni dei protagonisti di “Re Uther Pendragon, Re Artù e I Calvalieri della Tavola Rotonda” nell'animazione delle 11.00, il campo storico si trasformerà nella leggendaria Camelot e gli antagonisti saranno i genitori, che travestiti anch'essi a insaputa dei loro figli, diverranno orchi e troll al seguito della terribile strega Morgana. Alle 15.00 invece lo scenario sarà quello del fosso di Helm, dal celebre “Il Signore degli anelli”. Nell'animazione del pomeriggio i giovani partecipanti saranno elfi, Gondoriani e Rohirrim con il compito di sconfiggere il terribile stregone Saruman con il suo esercito di orchi (genitori), non mancheranno sorprese e colpi di scena. Le due animazioni verranno riproposte anche la domenica con orari invertiti, è ancora possibile iscriversi per partecipare.

Per i giovanissimi arceri, fino ai 12 anni, sarà possibile mettersi alla prova alle 16.00 con il “Terzo Trofeo Alasdair” di tiro con l'arco con l'Asd Dragon Rouge.

Continuano le unioni con rito celtico, celebrate da Atanvarniee del Clan “Z” MacAjvar dalle 10.30 e per tutta la giornata.

Spazio alle abilità manuali nei due laboratori per creare un ciondolo in smalto e una polsiera in cuoio con il triskell alle 11.30 e alle 16.00 rispettivamente.

“Gli Antichi Celti e l'arte della guerra” sarà il tema della conferenza delle 18.30, curata dall'Associazione culturale Aes Torkoi.

Largo alle danze dalle 18.00 con lo stage gratuito di danze irlandesi insieme ai Gens d'Ys; l'accademia più famosa d'Italia per questo genere di danze si esibirà poi per il pubblico dalle 20.45.

Imperdibile il concerto delle 22.15 con la più famosa e accreditata band olandese di musica folk irlandese, gli Harmony Glenn. Dopo essersi esibiti in tutta l'Europa e il Regno Unito saranno per la prima volta in Italia e al Triskell.

Fino a domenica per tutti coloro che partecipano al festival sarà possibile contribuire al progetto “Il Sogno di Giulia” dedicato a Giulia Buttazzoni.

Dalle 15.00 apertura del ricchissimo mercatino celtico che anche quest'anno proporrà tante novità a tema, accompagnato della ottima cucina che aprirà già alle 12.30. 

 


 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload