Blog

e comunicati

To Loo Loose Reunion e via a stage e laboratori insicurezza nel primo giovedì del Triskell


Venerdì 18 settembre 2020 presso il Boschetto del Ferdinandeo di Trieste


Tiro con l'arco, laboratorio per adulti, approfondimenti sulle usanze dei Celti e un tuffo nel mondo delle fate per riscoprirsi uniti anche se a distanza.


Prendono il via i pomeriggi del Triskell, il festival celtico del Friuli Venezia Giulia dal 16 al 27 settembre al Boschetto del Ferdinandeo di Trieste: tra stage, laboratori, riscoperta della natura e delle antiche tradizioni dei Celti. Si apre alle 16.00 con il laboratorio per adulti dedicato alla creazione di “Gioielli con intrecci celtici” a cura di Katleen dei MacAjvar, mentre gli appassionati di tiro con l'arco potranno partecipare al corso di due ore con Rob Roy della A.S.D. Dragon Rouge con iscrizione obbligatoria all'infopoint. Mentre prove libere e dimostrazioni per aspiranti arcieri si terranno a partire dalle 18.00.

Alle 17.00 l'Associazione Culturale Aes Torkoi proporrà un esperimento archeologico di tintura della lana con spiegazione del processo lavorativo della creazione degli abiti nell'antichità, dalle materie prime all'abito finito.Vicini, anche se distanti, è così che si sentiranno i partecipanti alla conferenza di Giovanni Zavalloni intitolata “Luccicanza fatata e rito dell'amore e del piacere”, un viaggio alla scoperta delle ultime novità della comunità degli gnomi e delle fate. Seguirà il rito delle fate: emozioni e desideri condivisi

attraverso dei gomitoli di lana colorati. Alle 18.00 al Cerchio di pietre. Laboratori, stage e conferenze verranno organizzati nel rispetto delle disposizioni per il contenimento del contagio da Covid-19.


Una reunion per celebrare i 25 anni di carriera per i To Loo Loose, che saliranno sul palco del festival alle 21.15 riunendo quasi tutti i membri della band triestina dopo aver calcato i palchi di mezza Europa, interpretato innumerevoli pezzi della tradizione celtica e arricchendo a loro modo i celtic standards grazie alle influenze dei tanti musicisti che hanno militato nella band.

Chiude la serata, dopo il concerto, il fascino del fuoco e delle sfere di Vassago, con il suo spettacolo di contact juggling e fire perfomance.

Sarà possibile visitare il mercatino nella sua nuova suggestiva location, e gustare le prelibatezze della cucina celtica dalle 19.00.

L'evento è organizzato nel rispetto delle normative anti Covid-19, il festival sarà diviso in tre settori contingentati: concerti (con i posti a sedere dove verrà garantito il distanziamento), ristorazione e mercatino, con addetti che si occuperanno del contingentamento e aiuteranno le persone a seguire i percorsi e le procedure di sicurezza chiaramente indicate dalla cartellonistica. Come da DPCM in corso

di validità dopo le 18 alle 6.00 rimane l'obbligo di indossare la mascherina all'interno dell'area del festival (salvo quando ci si siede per mangiare o per seguire un concerto) mentre per tutto il resto delle attività giornaliere basterà rispettare le distanze di sicurezza e indossarla quando questa distanza venga meno. Un'altra bella novità di questo ventennale è che Triskell diventa Ecofesta plastic free, e lo slogan è #faifestamausalatesta, dando un contributo nel bandire il devastante impatto della plastica sul benessere del nostro pianeta.

Inoltre tende storiche, accampamenti, battaglie, dimostrazioni, divinazioni con le sacerdotesse del Giardino Arcano al Cerchio di Pietra e rievocazioni di antichi rituali.

Animazioni varie e giochi saranno proposti dai Clan e associazioni presenti per tutta la durata del festival. Il tutto accompagnato dalla leggendaria cucina celtica e dalla favolosa birra irlandese e da una trentina di espositori con stand di artigiano celtico e fantasy che coloreranno con oggetti esclusivi il ricco mercatino.


Una mostra a pannelli sulle migrazioni dei Celti sarà posizionata in area festival, come anche la mostra personale fuori programma di Okamy Mangart, con opere proprie a tema fantasy.

Ritorna l'acclamatissima “Lotteria Celtica” dove anche quest'anno l’associazione Uther Pendragon ha messo in palio ben 15 premi. Nuova destinazione per il primo premio, la bellissima Galizia celtica (Spagna) con un viaggio 7 giorni per due persone, secondo premio un week-end a Dublino sempre per due, e poi bottiglie di idromele e tanti altri premi. Perché non tentare la fortuna con soli 2 euro a

sostegno della manifestazione vincendo un meraviglioso viaggio? Con la Lotteria Celtica si può! Il regolamento completo è visibile sul sito www.celticevents.org , chi ama questa manifestazione ha l'opportunità di sostenerla con la possibilità di vincere meravigliosi premi.



Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
Post in evidenza

"Skiant Nerz Karantez” – Associazione Culturale Uther Pendragon © 2020