Blog

e comunicati

Willos' e The Gamblers protagonisti dei concerti nel venerdì del Triskell

Venerdì 18 settembre 2020 presso il Boschetto del Ferdinandeo di Trieste


Dall'Italia due band che regaleranno due diverse interpretazioni del panorama musicale celtico al pubblico del festival.





Una lezione di magia, in una cornice suggestiva, aprirà il pomeriggio di venerdì 18 settembre al Triskell, il festival celtico del Friuli Venezia Giulia dal 16 al 27 settembre al Boschetto del Ferdinandeo di Trieste. Jordy, del Giardino di Wolfy, condurrà i suoi piccoli maghi alla scoperta della “Difesa contro le arti oscure” dove i bambini partecipanti si potranno cimentare in un duello a suon di Expelliamus, Protego e Stupeficium alle 15.30.Continua per gli appassionati di tiro con l'arco il corso di due ore con Rob Roy della A.S.D. Dragon Rouge con iscrizione obbligatoria all'infopoint. Mentre prove libere e dimostrazioni per aspiranti arcieri si terranno a partire dalle 18.00.Gli innamorati potranno unirsi in matrimonio con il rito celtico, immersi nella natura del boschetto, dalle 16.00, con le celebrazioni di Katleen MacAjvar. Iscrizione obbligatoria presso l'infopoint.

Alle 17.00 spazio alla manualità con il laboratorio per creare una “Ciotola brucia incensi” manipolando l'argilla con Wolf MacAjvar, mentre per bambini, ragazzi e sognatori, sempre alle 17.00, potranno immergersi nel fantastico mondo dei “Raccontastorie” del Cerchio delle Fiabe, con Fairy Rainbow, al Cerchio di Pietre.Pablo Ayo, ricercatore ed esperto dei misteri extraterresti, alle 19.00 al Cerchio di pietrem terrà la conferenza “Huntermoon.L'inganno di Ogmareth”, nella quale anticiperà il suo nuovo libro fantasy. Laboratori, stage e conferenze verranno organizzati nel rispetto delle disposizioni per il contenimento del contagio da Covid-19.Dalle 21.00 spazio alla musica con i Willo's + guests, band toscana, che presenterà un nuovo progetto che mescola e rinnova sonorità diverse in un ipotetico viaggio dal Mediterraneo al Mare del Nord, in collaborazione con Massimo Giuntini alla cornamusa irlandese e Betty Vezzani, ex cantante dei Modena City Ramblers. A seguire alle 22.30 un giovane gruppo italiano di musica celtica, country, rocks e ballads americane, i The Gamblers. Sinonimo di azzardo, di sperimentazione, di istinto ritmico come il nome che li contraddistingue, questi ragazzi sapranno far volare il pubblico con la loro muscia tosta e trascinante.Chiude la serata, dopo il concerto, il fascino del fuoco e delle sfere diVassago, con il suo spettacolo di contact juggling e fire perfomance. Sarà possibile visitare il mercatino nella sua nuova suggestiva location, e gustare le prelibatezze della cucina celtica dalle 19.00.L'evento è organizzato nel rispetto delle normative anti Covid-19, il festival sarà diviso in tre settori contingentati: concerti (con i posti a sedere dove verrà garantito il distanziamento), ristorazione e mercatino, con addetti che si occuperanno del contingentamento e aiuteranno le persone a seguire i percorsi e le procedure di sicurezza chiaramente indicate dalla cartellonistica. Come da DPCM in corso di validità dopo le 18 alle 6.00 rimane l'obbligo di indossare la mascherina all'interno dell'area del festival (salvo quando ci si siede per mangiare o per seguire un concerto) mentre per tutto il resto delle attività giornaliere basterà rispettare le distanze di sicurezza e indossarla quando questa distanza venga meno.


Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
Post in evidenza

"Skiant Nerz Karantez” – Associazione Culturale Uther Pendragon © 2020