ECQUE

Il 17 marzo 2011 è nato l'ECQUE - European Celtic Quality Events - un consorzio che riunisce sette dei principali festival celtici in Italia che promuovono l'arte, la musica e la cultura celtica.

L'intento è quello di offrire, mediante un "marchio di qualità" immediatamente identificabile, la garanzia di essere in presenza di eventi con determinati requisiti in termini di qualità organizzativa, artistica, culturale e di servizio. Questa garanzia di qualità è assicurata agli interlocutori / spettatori di eventi a tema celtico nel nostro paese: partecipanti, istituzioni pubbliche e società private.

Oggi più che mai diventa importante comunicare immediatamente la natura e la qualità di ciò con cui si viene in contatto, ed ECQUE è la risposta per gli eventi di qualità celtica organizzati nel nostro paese, aperta a collaborazioni internazionali.

I requisiti che sono certificati dal sigillo di ECQUE, e quindi riconosciuti a quegli eventi di qualità celtica, sono:

Eventi il ​​cui obiettivo primario è la diffusione della cultura celtica e di quella locale ad essa collegata, attraverso i diversi tipi di eventi in cui il festival è articolato (musica e danza, conferenze, stand, palcoscenici, ricostruzione storica);

  •     Assenza di qualsiasi forma di connotazione politica, di partito e religiosa all'interno del festival;

  •     Valorizzazione / Rispetto / Conservazione dei luoghi in cui si svolge il festival, con particolare riferimento ai siti immersi nella natura;

  •     Organizzazione professionale, anche se non professionale, con particolare attenzione agli aspetti del volontariato culturale che si occupa di ogni aspetto dell'evento;

  •     Servizi pubblici di qualità comprovata;

  •     Strutture di qualità interne ed esterne per spettacoli di musica, danza, mostre, seminari, conferenze, giochi e attività in generale;

  •     Presenza di artisti nazionali e internazionali di riconosciuto valore artistico;

  •     Disponibilità a pubblicizzare i festival che espongono il sigillo di ECQUE e collaborare con loro attraverso ogni possibile metodo;


I sette festival fondatori dell'ente ECQUE - European Celtic Quality Events (che ha riconosciuto i requisiti di ammissibilità) rappresentano sei regioni italiane e sono, da ovest a est:

  •     Valle Celtica d'Aosta

  •     NovaAria Novara per il Piemonte

  •     BustoFolk di Busto Arsizio (VA) per la Lombardia

  •     Celtic Magic Pergine Valsugana (TN) per il Trentino

  •     Celtival Giavera del Montello (TV) per il Veneto

  •     Triskell Trieste per il Friuli-Venezia Giulia


Dal 2012 anche il Festival svizzero di La Tène ha aderito all'ECQUE e, infine, il Fairylands Festival di Guidonia (RM), Lazio.

Questi eventi hanno rappresentato per molti anni, realtà di assoluta eccellenza nel panorama degli eventi nazionali e hanno riunito un numero impressionante di partecipanti, stimato in circa 250/300 mila unità, diventando così i promotori di un vero fenomeno personalizzato con effetti notevoli su il sistema economico delle località interessate.

Il nostro "sistema di eventi" offre ciclicamente la performance di centinaia di artisti di alto livello provenienti da tutto il mondo e promuove efficacemente, attraverso l'implementazione di conferenze, mostre, seminari e palcoscenici, la diffusione diffusa di cultura, storico, archeologico ed etnografica .

Le nostre iniziative contribuiscono allo sviluppo di attività artigianali di qualità e, rivalutando la dimensione fantasy e creativa, tramite importanti momenti di aggregazione, favorendo la socializzazione e la partecipazione di tutta l'unità familiare in piacevoli opportunità di svago e crescita culturale.

Inoltre, all'interno delle stesse organizzazioni di ogni singolo evento, viene realizzato un meccanismo virtuoso di coinvolgimento su base volontaria di centinaia di giovani e meno giovani, impegnati in attività creative e organizzative, che svolge un ulteriore importante ruolo educativo e aggregativo, oltre ad essere una ragione per sviluppare un "know-how" che si apre al mondo del lavoro.

Questo enorme coinvolgimento trasversale di persone di tutte le età e di tutti gli strati sociali, diffuso in tutto il nord Italia, genera non solo il fenomeno culturale, ma anche un chiaro impatto in termini di crescita economica sul territorio, fungendo da motore per numerose attività correlate alle risorse locali, siano esse culturali, ambientali o turistiche.

 

Fin dalla sua fondazione, l'associazione ECQUE - European Celtic Quality Events, data l'importanza in termini di dimensioni e qualità degli eventi coinvolti, non vuole limitarsi ai confini nazionali ma, si è prefissata di creare contatti e prerequisiti per un fruttuoso scambio di esperienze a livello europeo, tramite una complessa serie di collegamenti con eventi altrettanto prestigiosi che si svolgono in altre nazioni o territori, ove è forte la promozione della cultura celtica, in primo luogo la Bretagna, la Scozia, l'Irlanda e l'Inghilterra con i loro decennali Festival internazionali. In questo senso è desiderabile e realistico estendere presto il gruppo a realtà sovranazionali per acquisire una dimensione ancora più importante all'iniziativa.

Gli obiettivi prefissi attraverso una serie di politiche di coordinamento sinergico, sono quelli di ulteriore crescita e promozione dei singoli eventi che trarranno vantaggio dai vantaggi legati a una politica di sistema, in termini di promozione organizzativa e scambio di esperienze anche a livello internazionale.

ECQUE - European Celtic Quality Events - immediatamente, quindi, come interlocutore di interesse primario, sia per le istituzioni pubbliche che per le realtà economiche private, che supera di gran lunga il valore dei singoli eventi anche se rilevanti e importanti.

ECQUE - L'European Celtic Quality Events è l'espressione di quell'eredità celtica europea che sin dai tempi antichi costituisce il substrato su cui l'Europa dei popoli moderni può intrecciare i suoi legami culturali comuni e crescere in termini di coscienza del continente unito.

http://www.ecque.eu

 

"Skiant Nerz Karantez” – Associazione Culturale Uther Pendragon © 2020